1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer>

Lido di Venezia

Arrivare al Lido

piantina di come arrivare al lido

Lunga dodici chilometri e percorribile da un estremo all’altro, la spiaggia del Lido, affacciata sul Mare Adriatico, deve la propria fama alle dune naturali di sabbia fine e dorata ed all'acqua pulita e ferma, resa tale dalla protezione delle dighe di S.Nicolò a nord, degli Alberoni a Sud e dalle numerose altre dighe dette pennelli che intervallano la riva di fronte ad ogni stabilimento balneare. Le opportunità offerte dal Lido sono varie, dagli arenili "liberi" di S.Nicolò e degli Alberoni, caratterizzati dall'habitat faunistico naturale delle antiche dune sabbiose, fino agli scogli dei Murazzi e agli stabilimenti balneari della zona centrale dell'isola in cui è possibile affittare le tipiche capanne, grandi cabine dalla struttura chiusa con tenda, veranda, sedie a sdraio e tavolino che portano i colori distintivi dello stabilimento balneare a cui appartengono.

Adagiato tra mare e Laguna, il Lido è la spiaggia di Venezia. Un'isola bellissima, assolutamente unica al mondo, collegata alla città ed alla terraferma solamente mediante traghetti e ferry-boat.

Venezia è unita alla terraferma da un sistema di collegamenti costituito da sette terminal: TRONCHETTO, PIAZZALE ROMA e STAZIONE FERROVIARIA posti all'interno della città; FUSINA, LIDO, PUNTA SABBIONI, AEROPORTO, al di fuori del territorio urbano. Da questi punti di imbarco, la città è raggiungibile unicamente a bordo dei mezzi di trasporto acquei.

Bandiera Blu

bandiera bluLido di Venezia, anno 2014. La spiaggia del Lido si tinge nuovamente di blu. Anzi, di pregiata stoffa blu.

Dopo Bibione, Caorle, Cavallino Treporti, Eraclea e Jesolo infatti, per il litorale veneto viene riconfermato, per il sesto anno consecutivo, il prestigioso riconoscimento per una sua località: il Lido di Venezia, che ha ottenuto la Bandiera Blu, il più importante premio internazionale per la qualità inerente alla gestione ambientale delle spiagge, assegnatogli dalla FEE (Foundation for Environmental Education).

Questo riconoscimento è stato istituito a partire dal 1987, e viene assegnato ogni anno in vari paesi europei ed extra-europei alle località balneari che superano la valutazione di una Giuria Internazionale che prende in esame una serie di indicatori chiave della gestione ambientale, a cominciare dall’educazione e una corretta informazione sulla qualità delle acque di balneazione, ecosistemi costieri, aree naturali e con un minimo di cinque attività di educazione ambientale da proporre ogni anno.

Non meno importanti sono gli altri criteri che riguardano la qualità delle acque, una corretta gestione ambientale (con l’istituzione di un Comitato di Gestione della Spiaggia) che deve far rispettare regolamenti e divieti, e in ultima, i servizi e la sicurezza, con un numero adeguato di personale di salvataggio e la predisposizione di piani di emergenza in caso di inquinamento o rischi per la sicurezza ambientale.

 

fee

Informazioni:
Fee - Foundation for Environmental Education

Via Tronto, 20  00198 - Roma

Tel. (+39) 06.8417752 - Fax (+39) 06.068540901

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

www.bandierablue.orgwww.blueflag.org